Archivio della categoria: La Tana Africana

La rubrica della Fra.

Odore di casa

Tornare a casa propria, dopo che si è passato un mese lontani, fa sempre uno strano effetto. C’è sempre quell’attimo di smarrimento prima di riconoscere il tuo posto attraverso le cose, la luce, gli odori. Gli odori, ecco. Mentre eravamo

Odore di casa

Tornare a casa propria, dopo che si è passato un mese lontani, fa sempre uno strano effetto. C’è sempre quell’attimo di smarrimento prima di riconoscere il tuo posto attraverso le cose, la luce, gli odori. Gli odori, ecco. Mentre eravamo

Vita da Patati expat

Mentre eravamo nell’aeroporto Charles De Gaulle, a Parigi, in attesa di ripartire alla volta di Abidjan, ieri, improvvisamente mi sono chiesta cosa significhi per i miei figli tutto questo. I Patati hanno tre case, due lingue e due dialetti (quello

Vita da Patati expat

Mentre eravamo nell’aeroporto Charles De Gaulle, a Parigi, in attesa di ripartire alla volta di Abidjan, ieri, improvvisamente mi sono chiesta cosa significhi per i miei figli tutto questo. I Patati hanno tre case, due lingue e due dialetti (quello

Tu chiamale, se vuoi, vacanze

Ultima settimana in Italia prima del ritorno in Africa. In genere, su quattro, passi la prima settimana a sentirti un estraneo, la seconda un po’ scazzato nel continuare a scoprire che ci sono cose per le quali perfino la Costa

Tu chiamale, se vuoi, vacanze

Ultima settimana in Italia prima del ritorno in Africa. In genere, su quattro, passi la prima settimana a sentirti un estraneo, la seconda un po’ scazzato nel continuare a scoprire che ci sono cose per le quali perfino la Costa

Accanimenti climatici

Dice: ah ma tu abiti in Africa! Beaaaaaaata te sempre al caldo, sempre al sole, sempre al mare. Ehm, no. Sempre al caldo sì, ma umido. Ma umido che dà un nuovo senso alla definizione umido. Se sei un’orchidea ti

Accanimenti climatici

Dice: ah ma tu abiti in Africa! Beaaaaaaata te sempre al caldo, sempre al sole, sempre al mare. Ehm, no. Sempre al caldo sì, ma umido. Ma umido che dà un nuovo senso alla definizione umido. Se sei un’orchidea ti

Feste e riflessioni

La famiglia Latana ha appoggiato tutte e otto le estremità inferiori sul suolo natio mercoledì scorso. Come sempre con la sensazione di non appartenere più del tutto a questo posto che fino a poco più di due anni fa era

Feste e riflessioni

La famiglia Latana ha appoggiato tutte e otto le estremità inferiori sul suolo natio mercoledì scorso. Come sempre con la sensazione di non appartenere più del tutto a questo posto che fino a poco più di due anni fa era

Insospettabili percorsi sociali

Non so se sia la normale evoluzione di un percorso, ma dopo aver attraversato la fase della meraviglia e del tutto-positivo e quella dello scazzo totale e tutto-negativo, sto attraversando una fase di normalità e serenità nei confronti della realtà

Insospettabili percorsi sociali

Non so se sia la normale evoluzione di un percorso, ma dopo aver attraversato la fase della meraviglia e del tutto-positivo e quella dello scazzo totale e tutto-negativo, sto attraversando una fase di normalità e serenità nei confronti della realtà

Harmattan

L’Harmattan è, a tutti gli effetti, un vento. È un vento che viene dal nord, che abbassa la temperatura, scendiamo circa a 24°, che qui è freddo, e nel contempo porta con sé un bel po’ di guai. Quando sei

Harmattan

L’Harmattan è, a tutti gli effetti, un vento. È un vento che viene dal nord, che abbassa la temperatura, scendiamo circa a 24°, che qui è freddo, e nel contempo porta con sé un bel po’ di guai. Quando sei

Nuovi inizi e vite altrove

Dopo averne affrontato diversi aspetti  (qui, Ombrosa ci ha parlato dell’inserimento di Lorenzo alla materna in corso d’anno, qui invece Unamammagreen e Silu1979 ci hanno descritto i loro “nuovi inizi” lavorativi), stavolta affrontiamo un nuovo aspetto di questo “tema del

Nuovi inizi e vite altrove

Dopo averne affrontato diversi aspetti  (qui, Ombrosa ci ha parlato dell’inserimento di Lorenzo alla materna in corso d’anno, qui invece Unamammagreen e Silu1979 ci hanno descritto i loro “nuovi inizi” lavorativi), stavolta affrontiamo un nuovo aspetto di questo “tema del

Rotture

Ci si è rotta la macchina. Ovvero, aspetta, non si è rotto un bel nulla. Semplicemente era da cambiare un pezzo del sistema frenante: le pasticche. Una cosa abbastanza semplice, direte voi. Ebbene, una delle cose che si imparano stando

Rotture

Ci si è rotta la macchina. Ovvero, aspetta, non si è rotto un bel nulla. Semplicemente era da cambiare un pezzo del sistema frenante: le pasticche. Una cosa abbastanza semplice, direte voi. Ebbene, una delle cose che si imparano stando

Buon vicinato

I Patati non sono gli unici bambini del palazzo, ma sono gli unici bambini bianchi. La differenza, si vede e soprattutto si sente, credetemi. I bambini, qui, sono sottoposti a regole ferree fin da piccoli e, a quanto mi dicono,

Buon vicinato

I Patati non sono gli unici bambini del palazzo, ma sono gli unici bambini bianchi. La differenza, si vede e soprattutto si sente, credetemi. I bambini, qui, sono sottoposti a regole ferree fin da piccoli e, a quanto mi dicono,

Un anno, a distanza, di noi.

Un anno, proprio oggi. Un anno di Instamamme. Un anno di questa rubrica, famiglia all’estero, che nell’idea iniziale era nata per dare consigli e poi è diventata il racconto della quotidianità da expat della famiglia Latana. Un anno. I patati

Un anno, a distanza, di noi.

Un anno, proprio oggi. Un anno di Instamamme. Un anno di questa rubrica, famiglia all’estero, che nell’idea iniziale era nata per dare consigli e poi è diventata il racconto della quotidianità da expat della famiglia Latana. Un anno. I patati

Befane e tradizioni

Le feste, ad Abidjan, terminano con il capodanno. Befana non pervenuta, quest’anno ha addirittura coinciso col giorno del rientro a scuola dopo le vacanze d’inverno (su su, ridete con me: vacanze d’inverno in Costa d’Avorio, ah ah ah), quindi s’è

Befane e tradizioni

Le feste, ad Abidjan, terminano con il capodanno. Befana non pervenuta, quest’anno ha addirittura coinciso col giorno del rientro a scuola dopo le vacanze d’inverno (su su, ridete con me: vacanze d’inverno in Costa d’Avorio, ah ah ah), quindi s’è

Bilanci e auguri

Siamo agli sgoccioli, stasera finirà questo anno impegnativo. L’anno che potrei definire della condivisione. Questo è il mio quarantatreesimo articolo sulla mia quotidianità da expat, sulle mie preoccupazioni, sulle mie gioie, sulle mie sfighe, sulle mie risate. Il 2013 della

Bilanci e auguri

Siamo agli sgoccioli, stasera finirà questo anno impegnativo. L’anno che potrei definire della condivisione. Questo è il mio quarantatreesimo articolo sulla mia quotidianità da expat, sulle mie preoccupazioni, sulle mie gioie, sulle mie sfighe, sulle mie risate. Il 2013 della

E’ Natale… anche qui!

Si scopre, con l’esperienza, che la normalità è la cosa più bella che esista, se include i propri affetti e un posto che sulla porta ha anche il tuo nome. Se hai questo, perfino tornare a lavare i piatti, a

E’ Natale… anche qui!

Si scopre, con l’esperienza, che la normalità è la cosa più bella che esista, se include i propri affetti e un posto che sulla porta ha anche il tuo nome. Se hai questo, perfino tornare a lavare i piatti, a

Ritorni ed emozioni

Ho iniziato a piangere quando ho visto le luci di Abidjan dall’aereo, con i due ponti a scandire quella che, alla fine della fiera, è la mia città. Mi sono data un contegno, almeno un minimo, quel minimo che ti

Ritorni ed emozioni

Ho iniziato a piangere quando ho visto le luci di Abidjan dall’aereo, con i due ponti a scandire quella che, alla fine della fiera, è la mia città. Mi sono data un contegno, almeno un minimo, quel minimo che ti

(Ri)partenze

Ed ecco, venerdì si torna casa. Finalmente. Si torna da bambini lasciati esattamente 49 giorni prima. In questi 49 giorni ci sono stati malattie dermatologiche e dentini caduti, più socialità e maggiori competente acquisite. C’è stata, nella fra, la sperimentazione

(Ri)partenze

Ed ecco, venerdì si torna casa. Finalmente. Si torna da bambini lasciati esattamente 49 giorni prima. In questi 49 giorni ci sono stati malattie dermatologiche e dentini caduti, più socialità e maggiori competente acquisite. C’è stata, nella fra, la sperimentazione

Ce vo’ tigna

Nell’hinterland romano, l’espressione “tigna” è un termine che significa essenzialmente testardaggine, non arrendersi di fronte a qualcosa. In genere si usa in frasi tipo “fare le cose per tigna”. Ma la tigna è pure una malattia dermatologica che si solito

Ce vo’ tigna

Nell’hinterland romano, l’espressione “tigna” è un termine che significa essenzialmente testardaggine, non arrendersi di fronte a qualcosa. In genere si usa in frasi tipo “fare le cose per tigna”. Ma la tigna è pure una malattia dermatologica che si solito

Gelo, cipolle e oche

In attesa di desassolinizzarmi, sono ancora a Peppaland a casa dei miei. A Peppaland fa freddo, ma mica un freddino per ridere, no no no. Una cosa che l’altra mattina c’erano 4° e nevischiava. Il corpo della fra è abituato,

Gelo, cipolle e oche

In attesa di desassolinizzarmi, sono ancora a Peppaland a casa dei miei. A Peppaland fa freddo, ma mica un freddino per ridere, no no no. Una cosa che l’altra mattina c’erano 4° e nevischiava. Il corpo della fra è abituato,

Mamma, ma quando torni?

Hanno iniziato a fare e a farsi domande, i patati. Tutto è iniziato con un “Mamma ma allora stai meglio?” buttato lì durante una conversazione tramite FaceTime (Dio benedica la tecnologia sempre!), quasi per caso. Rispondi e dici che sì,

Mamma, ma quando torni?

Hanno iniziato a fare e a farsi domande, i patati. Tutto è iniziato con un “Mamma ma allora stai meglio?” buttato lì durante una conversazione tramite FaceTime (Dio benedica la tecnologia sempre!), quasi per caso. Rispondi e dici che sì,

autunno

Pollyanna e l’autunno

Ve la ricordate Pollyanna, sì? Se siete nate negli anni 70, come me, sicuramente siete incappate sia nell’inevitabile cartone animato con sigla di Cristina d’Avena, sia negli altrettanto inevitabili (ma più belli e fedeli) film con Hayley Mills. Insomma, per

autunno

Pollyanna e l’autunno

Ve la ricordate Pollyanna, sì? Se siete nate negli anni 70, come me, sicuramente siete incappate sia nell’inevitabile cartone animato con sigla di Cristina d’Avena, sia negli altrettanto inevitabili (ma più belli e fedeli) film con Hayley Mills. Insomma, per