Menù di Natale senza glutine

Antipasto: crostini di polenta con paté di fegatini alla fiorentina
Primo piatto: risotto alla zucca
Secondo piatto: filetto di maiale in crosta di pistacchi con patate arrosto

tavola imbanditaCROSTINI DI POLENTA

Per i crostini prendiamo la polenta già cotta e la tagliamo a fette che disponiamo su una griglia calda: qualche minuto per lato e i crostini sono pronti.

PATE’ DI FEGATINI ALLA FIORENTINA

Facciamo rosolare circa 300 grammi di fegatini di pollo (avendo cura di togliere i cuori e bile), una costa di sedano, mezza carota e una cipolla media in un tegame con un filo d’olio, sfumando a metà cottura con del vino rosso o con del vin santo. Una volta cotti i fegatini, ci vorranno circa 15 minuti, passare il tutto con un passaverdura a fori piccoli,
unire al composto capperi tritati e pasta d’acciughe secondo il proprio gusto e far scaldare il tutto in un pentolino con una noce di burro. spalmare sui crostini di polenta e servire caldi.

RISOTTO ALLA ZUCCA

Tagliamo a cubetti 300 grammi di zucca e li facciamo rosolare in un filo d’olio fino a quando la zucca si ammorbidisce (se necessario aggiungiamo un mestolo di brodo vegetale): uniamo 400 grammi di riso, lasciamo tostare e quando i chicchi diventano
trasparenti sfumiamo con del vino rosso, aggiungiamo poco a poco del brodo vegetale (ne
serviranno circa 800 o 900 ml) e lasciamo andare fino a cottura del riso. Aggiungiamo una noce di burro e del parmigiano e lasciamo riposare un paio di minuti; per una presentazione più “scenica” possiamo anche servirlo dentro una zucca svuotata.

FILETTO DI MAIALE IN CROSTA DI PISTACCHI CON PATATE ARROSTO

Tritiamo circa 150 grammi di pistacchi sgusciati e rotoliamoci un filetto di maiale di circa 400 grammi: facciamolo rosolare in un filo d’olio, sfumiamolo con del Marsala o altro vino liquoroso e lasciamolo cuocere in padella rigirandolo per circa 15-20 minuti.
Prepariamo le patate arrosto pelando 1,5kg di patate, tagliamole a tocchetti e adagiamole sulla leccarda del forno acceso a 220 gradi dopo averle unte ben bene e aver aggiunto qualche spicchio d’aglio e qualche rametto di rosmarino; a metà cottura saliamole e pepiamole e lasciamole cuocere per circa 40 minuti.

@mroscarino

Annunci

Un Commento

  1. danielareb

    Polenta e Patè di fegatini!!! Lo amo!! Mi hai fatto venire voglia di fare un bel week end gastronomico in Toscana! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: