Fermiamoli!

È stata come una doccia gelida. Uno schiaffo dove fa più male. Chi ieri era su Instagram nel tardo pomeriggio sa cosa intendo. Ci è stato segnalato un profilo da bloccare, abbiamo fatto da cassa di risonanza col profilo Instamamme e in mezz’ora il profilo è stato bloccato. Purtroppo però io ho visto quel profilo, come molte altre mamme e le immagini non le dimenticherò mai. Fino a ieri io non sapevo cosa fosse la pedopornografia, fino a ieri io non potevo nemmeno concepirla, non la immaginavo realmente. Forse non credevo nemmeno esistesse, sebbene razionalmente sapessi che il mondo sa essere davvero un posto di merda. Ieri ho visto quel poco che ho potuto, quel poco che ho tollerato guardare, che è stato comunque troppo. Io, come moltissime di noi, ho visto l’orrore materializzarsi su un profilo Instagram.

Se da questa storia però si può trarre del bene io vi assicuro che da oggi Instamamme e tutte noi che la rappresentiamo saremo in prima fila nella lotta alla pedofilia, da oggi noi ci saremo e vigileremo. Una di noi oggi è presso il commissariato a portare la sua testimonianza contro questo mostro ma questo sarà solo il primo passo ma il nostro doveroso impegno continuerà. Sappiamo inoltre di poter contare su tutte voi, come ieri ci avete dimostrato.

Questo il link della Polizia Postale a cui segnalare qualunque cosa: https://www.commissariatodips.it/collabora.html

Annunci

  1. “Fortunatamente” sono arrivata tardi e non ho visto. Grazie per il link

  2. Bravissime, condivido e terrò in evidenza il link!

  3. June2483

    E’ stato terribile.un conto è sentirne parlare,sapere che esiste, ma vederlo è un’altra cosa.è un dolore al cuore che ti lascia basita e incredula che al mondo possa esitere un orrore simile.Non ho guradato, ho solo intravisto le foto, giusto il tempo di fare la segnalazione.Ho anche fatto la segnalazione alla polizia postale, perchè non riuscivo a nn fare nulla, anche se poco volevo rendermi utile. Sono mamma, ma forse nn serve esserlo per essere toccati in maniera indelebile da queste vicende.Sono con tutte le instamamme…fermiamoli!

  4. Io grazie a Dio non c’ero, solo l’idea mi ha fatto stare male, dopo che l’ho sentito raccontare da voi. Avessi visto quelle immagini non so se le avrei sopportate.

    Mi sembra persino strano che un vero pedofilo si sia infilato su IG… Forse, e sarebbe anche peggio, si tratta di qualcuno che ha voluto provocare e colpire le persone, quelle come voi che avete dovuto essere esposte a quello schifo.
    Il mondo a volte sembra essere proprio un posto orribile.

    Grazie Instamamme

  5. giariv

    Valeria mi ha detto “Guarda tu ‘ché io non riesco”. Lei si impressiona anche durante i film, per cui ho sottovalutato quanto diceva e ho guardato. Ne avevo visti altri. Altri mai espliciti ma comunque da condannare. Questo mi ha lasciato con angoscia. Erano bambini veri. Non virtuali come Sweetie la bambina creata dalla ONG che ha incastrato 20 mila (!) pedofili. Porto ancora l’angoscia con me per quelle infanzie interrotte.

  6. Pingback: Il mio anno con Instamammepuntonet di @Petitmati |

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: