Fermate la Kinsella!

Ancora una volta non vi parlerò di Dostojevski o Camus. Questa settimana ho affrontato “l’impegnativa” lettura di Fermate gli sposi, l’ultimo lavoro di Sophie Kinsella.

Più riguardo a Fermate gli sposi

In passato mi ero trovata bene con lei. La serie di I love shopping mi aveva divertito, e anche La ragazza fantasma era stata una piacevole lettura frivola. Questa volta però la storia non mi è piaciuta, non mi ha fatto ridere e a tratti mi ha anche annoiato.
Forse con gli anni mi sono inacidita, sono diventata sicuramente molto esigente e meno tollerante, in parte è dovuto anche alla mancanza di tempo che mi costringe a relegare le mie letture esclusivamente alla tarda serata. Però grazie alle tante letture affrontate ho avuto modo di affinare le mie preferenze letterarie, oggi sono una lettrice più consapevole che difficilmente si fa ingannare da prodotti di marketing. In pratica si può benissimo affermare che ho perso l’ingenuità della gioventù e sono diventata una vecchia rompiballs.

Nonostante questo mi sento di poter affermare che questo libro non è “all’altezza” di altri lavori della Kinsella. Si parla di matrimoni falliti che rovinano la vita e promesse di matrimonio deluse. La trama, più assurda del solito, non appassiona, il finale può definirsi scontatissimo e le trovate comiche banali o inconsistenti danneggiano ancora di più questo pessimo libro. Sono troppo cattiva? Non so, onestamente in passato qualche risata me la sono fatta con Backy Bloomwood, questa volta facevo fatica a sorridere (oltre che a rimanere sveglia). Allora che senso ha leggere questo tipo di libri se non riesco a divertirmi? Nessuno.

Prometto che la prossima volta sarò qui a parlare di un libro per cui vale la pena spendere i propri soldi.

Buone letture
Fermate gli sposi!

Sophie Kinsella
2013, 379 p.
Mondadori (collana Omnibus)
Prezzo di copertina € 20,00

Annunci

Informazioni su Maga

http://instamamme.net/

  1. Io l’ho iniziato qualche sera fa e lo sto trovando noiosissimo. Normalmente mi divertivo, ora faccio fatica a tenere gli occhi aperti. Gli ultimi che ha scritto, sia come Kinsella che come Wickham mi hanno deluso tantissimo. Non che mi aspettassi alta letteratura, ma erano veramente lenti e pesanti.

  2. Vero… non è piaciuto nemmeno a me..mentre mi aveva fatto sorridere molto La Regina della Casa 😉

  3. Eliana

    La Kinsella l’ho abbandonata da un pò… avevo provato a seguire anche i romanzi pubblicati come Madeleine Wickham, ma proprio non ce l’ho fatta. Non vedo l’ora che tu riprenda a spendere per libri degni di tale nome!!!

  4. Devo ancora capire quando trovare il tempo per leggere… 😦

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: