LIBRI – Il mio bambino non mi mangia

Premetto che non sono una mamma appassionata di letture pedagogiche o manuali d’infanzia, solo per curiosità ho deciso di affrontare alcune letture “obbligatorie” per sentirmi a posto con la coscienza. Quando ho iniziato lo svezzamento di Lucilla ho acquistato il libro del pediatra Carlos González perché da quello che avevo potuto leggere nel web pareva essere di gran lunga il migliore.

Questa fase della vita di un neonato spesso è vissuta con ansia e apprensione dalle neo mamme, per molte delle mie amiche lo svezzamento è stata una vera e propria guerra del cibo. Una battaglia dove inesorabilmente il vincente risultava essere sempre il figlio e quasi mai la mamma.

Onestamente io non ho mai avuto difficoltà nel far ingerire a mia figlia sbobbe di verdure puzzolenti o mefitiche puree di pesce o carne, si è sempre dimostrata una buona forchetta con pochi episodi di inappetenza legati soprattutto all’eruzione dentaria o a stati influenzali. Quindi ho affrontato questa lettura con molta serenità senza nessun preconcetto e forse proprio per questo motivo l’ho trovata così illuminate e veritiera.

González a mio parere è un uomo simpatico, quel genere di pediatra che il 90% delle mamme odierebbe perché le sue soluzioni al problema “cibo”sono troppo facili. La mamma mediterranea non je la po’ fa a sentirsi dire che non bisogna obbligare un bambino a mangiare, che le porzioni di pappa vanno ridotte, che non è necessario allestire teatrini e circhi per far mandare giù qualche cucchiaino in più di brodaglia puzzolente, che fondamentalmente il problema del cibo ce lo hai tu e non lui/lei. Perché se tuo figlio non ti mangia quanto tu vorresti ci deve essere per forza di cose un problema fisico, ambientale, astrale o chissà cos’altro… il rispetto per le esigenze di un bambino, che per natura non si lascerà mai morire di fame, e per i suoi tempi di crescita non viene quasi mai preso in considerazione. La mamma umana per natura è un animale ansioso, da quando attaccherà al seno per la prima volta il suo bambino fino alla sua inoltrata anzianità sarà sempre in apprensione per la quantità di cibo che il suo pargolo riuscirà ad ingurgitare.

Magari questa lettura riuscirà a far ragionare qualche irriducibile, io l’ho trovato un libro molto utile anche per quanto riguarda le informazioni sull’allattamento al seno, di cui González è un gran sostenitore, e soprattutto mi ha fatto riflettere sugli errori più comuni che anche una mamma sportiva come me può commettere solo per delle sciocche paure alimentate molto spesso dalle intromissioni esterne di nonni/e e parentame allargato.

ilmiobambinononmimangia

Carlos González

Il mio bambino non mi mangia. Consigli per prevenire e risolvere il problema

Bonomi Editore

Topomaga

Annunci

  1. Sara

    Neanche io sono una grande fan dei manuali d’infanzia, ma qualcosina ho letto comunque.
    Questo mi manca ma credo di aver involontariamente usato l’approccio Gonzales. hai fame? c’è tutto quello che vuoi a tavola. non hai fame? pazienza, mangerai al prossimo pasto…e vista la linea non proprio smilza di mia figlia, direi che ha funzionato! 😀

    • topomaga

      Sara infatti come te sono convinta che seguire il proprio istinto di mamma senza “tensioni” sia meglio di un manuale d’infazia

  2. Eliana

    anche io ho letto e apprezzato questo libro e altri articoli di Gonzales, e per me è illuminante il confronto tra la dimensione del corpo del neonato e quella di una banana. Vorrei tanto che lo leggesse (e capisse) la nonna, ma lei fa parte di quelle che lo odierebbero.

    • topomaga

      Eliana purtroppo le nonne difficilmente possono essere “educate”, al massimo possiamo costringerle sotto minaccia 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: